Fondazione Accademia Italiana Marina Mercantile

Nota ai navigatori

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Genova, pertanto tutte le informazioni contenute nei vari canali del sito dati.provincia.genova.it non sono più aggiornate (ultimo aggiornamento dicembre 2014).
Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Genova.

Il portale dei Dati della Città Metropolitana di Genova
si trova all'indirizzo https://dati.cittametropolitana.genova.it

Tipo società:

Quota di partecipazione: 
54,34%

Su iniziativa della Provincia di Genova l'Accademia Italiana della Marina Mercantile nasce nel 2005 come società consortile con la finalità della formazione superiore degli allievi ufficiali e allievi commissari di bordo, la formazione continua del personale marittimo e la promozione e realizzazione di studi e ricerche per la conoscenza e comunicazione dell’economia marittima.
Nel 2010 si è trasformata in fondazione di partecipazione, e come Istituto Tecnico Superiore (ITS) è stata inserita nel sistema di istruzione superiore sotto la regia del MIUR .
In base al nuovo Statuto (art. 2), la Fondazione persegue le finalità di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica, di sostenere le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro.
La Fondazione opera sulla base di piani triennali con i seguenti obiettivi:
- assicurare, con continuità, l’offerta di tecnici superiori a livello post-secondario in relazione a figure che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore di riferimento sopra indicato;
- sostenere l’integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro, con particolare riferimento ai poli tecnico-professionali di cui all’articolo 13, comma 2, della legge n. 40/07, per diffondere la cultura tecnica e scientifica;
- sostenere le misure per l’innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese;
- diffondere la cultura tecnica e scientifica e promuovere l’orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecniche;
- sostenere la formazione continua dei lavoratori stabilendo anche organici rapporti con i fondi interprofessionali.

Finalità istituzionali: 

Nella Delibera del Consiglio Provinciale n.54 del 28/07/2010 che ha approvato la trasformazione della società in fondazione, confermando la volontà di mantenere l'impegno della Provincia anche all'interno del nuovo soggetto si ricorda in premessa che "la Provincia di Genova ha interesse a partecipare alla costituzione del detto ITS, e a concorrere ad indirizzarne e a sostenerne l’attività nel rispetto delle sue finalità statutarie; e ciò, per quelle stesse ragioni che hanno spinto l’Ente a promuovere la costituzione di Accademia scarl e a sostenerne l’attività, ben prima che la formazione superiore in campo marittimo fosse ricompresa dall’ordinamento nel sistema istruzione."

Sedi: 
Via Oderico 10, Genova.
Rappresentanti: 
Eugenio Massolo (Presidente), Vincenzo Melone (Consiglio di Indirizzo), Renato Causa (Consiglio di Indirizzo)
Capitale sociale: 
€276.881,00
Durata dell'impegno (anno): 
2020
Onere gravante bilancio: 
€0,00
Risultati esercizio: 
AnnoRisultato
2012
€641,00
2011
€-72.019,00
2010
€239,00

Rappresentanti in ente

Titolo Compensi
Penna Roberto, Consigliere
Consigliere
AnnoCompensoStato
2012
€ 0.00
corrisposto
2013
€ 0.00
corrisposto
Melone Vincenzo, Consigliere
Consigliere
AnnoCompenso
2014
€ 0.00
AllegatoDimensione
Icona del PDF dichiarazione alla nomina (2014)154.94 KB
Massolo Eugenio, Presidente
Presidente
AnnoCompensoStato
2012
€ 0.00
corrisposto
2013
€ 0.00
corrisposto
Massolo Eugenio, Presidente
Presidente
AnnoCompenso
2014
€ 0.00
AllegatoDimensione
Icona del PDF dichiarazione alla nomina (2014)129.87 KB
Causa Renato, Consigliere
Consigliere
AnnoCompensoStato
2014
€ 0.00
AllegatoDimensione
Icona del PDF dichiarazione alla nomina (2014)146.06 KB
deliberato
Angrisano Felicio, Consigliere
Consigliere
AnnoCompensoStato
2013
€ 0.00
corrisposto